Giuseppe Cirino Crescita personale Mindfulness

Autore, Motivatore, Sognatore. Credo nelle belle persone!

Il silenzio cura e ripristina il sistema nervoso, ecco qualche consiglio

Siamo sempre occupati, vero? Siamo così concentrarti sul fare tutto, anche per gli altri, che dimenticano di concentrarci su noi. Così siamo immersi nei rumori del quotidiano, consapevoli che non tutti sono piacevoli ma non riuscendo a sottrarci qua questi. Garantirci la salute e la felicità è fondamentale, così come il capire che questo passa anche dal tempo personale, in momenti prolungati di silenzio, che coltiviamo.

Giuseppe Cirino

Iscriviti al canale Telegram – News e Notifiche sui contenuti. In più qualche esclusiva.

Studi recenti hanno dimostrato che concedersi un momento di silenzio può ripristinare il sistema nervoso, aiutare a mantenere l’energia e rendere la nostra mente più adattabile all’ambiente complesso in cui molte persone sono costrette a vivere. Tuttavia, coltivare il silenzio, non significa solo sbarazzarsi del fastidio delle chiacchiere in ufficio. Il silenzio reale e duraturo può promuovere un pensiero chiaro, creativo, e calmare le il “vociare” interiore ed esteriore.

Come ha scritto Hal Gregersen, in un recente articolo della Harvard Business Review, coltivare il silenzio “aumenta le possibilità di incontrare nuove idee e informazioni e di identificare segnali deboli”. Sappiate che anche le persone incredibilmente impegnate possono, e devono, coltivare periodi di calma prolungata. Silenzio duraturo. Ecco quattro consigli che sicuramente troverete utili e benefici.

Metti 10 minuti di silenzio tra un impegno e l’altro

Se sei in grado di staccare dal lavoro, per una breve pausa, ritirarti su una panchina del parco, o cerca un altro luogo tranquillo, per rimanere in silenzio e resettare la mente. Riprenderai i tuoi impegni con più energia.

Concediti pomeriggi di silenzioso in natura

Abbandonare il telefono e fare una semplice gita di poche ore in natura non è impossibile. Nella mia esperienza, e in quella delle persone che seguo, l’immersione nella natura può essere l’opzione più chiara per migliorare le capacità di pensiero creativo. In natura oltre a chiarificare la mente respiriamo meglio, ci ossigeniamo e riduciamo la nostra pressione sanguigna.

Azzera le notifiche del telefonino e della posta elettronica

Disattiva la posta elettronica per alcune ore o anche per un’intera giornata, oppure prova a distaccarti da notizie e intrattenimento, messaggistica etc… Sebbene possa esserci ancora molto rumore in casa, conversazioni, rumori quotidiani, puoi godere di vantaggi reali facendo pause legate a quelli che sono gli obblighi di lavoro. Riduci anche l’uso dei Social e magari leggi un buon libro (cartaceo).

Fai un ritiro i meditazione o inizia a praticare la Mindfulness

Il giornalista Andrew Sullivan ha recentemente descritto la sua esperienza di ritiro meditativo come “la disintossicazione definitiva”. Come ha detto: “Il mio respiro è rallentato. Il mio cervello si è stabilizzato …” Così ho riscontrato che anche i miei allievi descrivono lo stesso contesto, quieto, di Sullivan. Vi invito a leggere anche sui benefici della Mindfulness per capire di più.

Vi assucr che è ancira possibile immergersi nel silenzio e spesso è un atto di volontà.

Prova, sperimenta e amati.

Se Vuoi entrare nel mio Club e sostenermi ricevendo contenuto formativo Clicca QUI

Se vuoi iniziare un percorso Mindfulness o di crescita personale con me scrivimi in privato.

Namasté!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *