Giuseppe Cirino Crescita personale Mindfulness

Autore, Motivatore, Sognatore. Credo nelle belle persone!

Oli essenziali, proprietà e benefici della lavanda

Vuoi sapere quanti benefici può portarti l’uso dell’olio essenziale di lavanda? Se ti sei già posto questa domanda, sarai curioso di conoscere la risposta. Qui, riassunte, le caratteristiche dell’olio essenziale di lavanda in grado di fornirti i benefici fondamentali dell’uso continuo.

L’olio di lavanda ha radici solide

L’olio di lavanda era ben noto nell’antico Egitto ed era usato per scopi estetici e terapeutici. L’olio di lavanda ha potenti antiossidanti, agenti antibatterici, rasserenanti e antidepressivi, quindi ha molti vantaggi. Interessante? Personalmente ne faccio uso quotidiano e lo utilizzo anche nella stanza in cui sono solito meditare. Non molti vanno in profondità nel parlare di aromaterapia, magari non si spiega che noi siamo fatti di energia e che in natura c’è tutto il necessario per riportare in equilibrio le nostre “pile”… La lavanda è abbinata al sesto chakra e influisce sul nostro amore incondizionato, sul nostro cuore.

L’olio essenziale di lavanda e le sue benefiche qualità

Non molte persone sanno che l’olio essenziale di lavanda è l’olio essenziale più utilizzato al mondo, oggi. I benefici della lavanda sono stati scoperti 2500 anni fa. L’utilizzo dell’olio essenziale di lavanda fa parte di un’antica tradizione che ne riconosce le molteplici proprietà benefiche. Dioscoride, medico e botanico, scrisse nel 50 dC, descrivendo il processo di distillazione: “La distillazione imita il sole. Evapora l’acqua sulla terra e la rimanda alla pioggia”. La lavanda è citata anche nella bibbia.

Alcune delle sue sue qualità più note

  • Capacità di ridurre l’ansia e lo stress emotivo
  • Utile contro il mal di testa
  • Aiuta a contrastare dai sintomi del diabete
  • Utile per la funzione cerebrale
  • E’ nemico di ustioni e ferite
  • Aiuta a migliorare il sonno
  • Ripristina la carnagione della pelle ed aiuta a contrastare l’acne
  • Rallenta l’invecchiamento perché ha potenti antiossidanti

L’olio di lavanda ha molti usi ed è abbastanza delicato da essere applicato direttamente sulla pelle. Può essere utilizzato correttamente dopo averlo mescolato con olio vettore. Ad esempio, olio d’oliva, olio di mandorle dolci, ma è sempre importante effettuare prima il test su una piccola parte della pelle per escludere ogni possibile intolleranza. Va specificato che per le donne in gravidanza e i bambini è sempre bene parlare con i medici.

Diffondere l’olio di lavanda in casa

Perché è molto utile per creare una piacevole atmosfera di relax, soprattutto in camera da letto, può purificare e disinfettare l’ambiente, se qualcuno ha il raffreddore o l’influenza, sarà molto utile e tutti i residenti della casa ne trarranno beneficio. Rende l’aria fresca, il suo odore è sempre gradevole, inebriante, e dona una sensazione di pulito, e può tenere lontane le zanzare nella stagione calda.

Quando si ha il raffreddore, o l’influenza, è possibile ventilare per liberare le vie aeree e favorire la guarigione. È molto semplice, basta versare due gocce di olio essenziale in una ciotola di acqua calda e inalare il vapore. Può ancora essere un ottimo modo per prevenire i pidocchi. Basta cospargere due gocce di olio di lavanda sul cappello dei bambini. Utilizzare la mattina prima della scuola. Oppure si può utilizzarlo nello shampoo, neutro.

Quale consiglio?

Scegliere l’olio essenziale giusto non è facile perché la qualità deriva dalla competenza di chi lo produce: la stagione, la qualità della lavanda e il taglio, così come anche la tipologia di estrazione (distillazione). In commercio ve ne sono tanti ma sconsiglio di optare per un basso costo e grande numero di ml di prodotto. Spendete qualcosa in più ma optate sempre per la qualità. In famiglia usiamo un prodotto italiano di Amo Vivere Nature, totalmente bio e proveniente da Macerata. Cliccando qui potrete visionarne le caratteristiche e magari provarlo. Inoltre, e non poco, potete contattare per info il produttore. Noi lo usiamo e ci troviamo bene.

Spero l’articolo vi sia stato utile.

Se vuoi parlare o avere consulenza con me puoi scrivermi qui