Giuseppe Cirino Crescita personale Mindfulness

Autore, Motivatore, Sognatore. Credo nelle belle persone!

Per ritrovare il coraggio prendiamo esempio da Alex Zanardi e Beatrice Vio

Scritto da Domenico Salierno

La depressione è caratterizzata da episodi di umore depresso accompagnati principalmente da una bassa autostima e perdita di interesse o piacere nelle attività normalmente piacevoli. (Fonte Wikipedia).

A leggerla così sembra una cosa di poco conto ma persone cadute in questo stato emotivo, diffuso, hanno dovuto lottare contro un nemico invisibile agli occhi degli altri anche se conosciuto benissimo da coloro che l’affrontano.

Tutti affrontiamo momenti NO

Affrontare questa fase nella vita di una persona è paragonabile all’inciampare un po’ sulle proprie insufficienze, sulle vecchie frustrazioni che magari hanno portato eventi poco piacevoli. Il susseguirsi di questi episodi può portare emotivamente ad una caduta da cui rialzarsi non è sempre una cosa semplice, ma nemmeno impossibile. Non dobbiamo avere paura nell’ammettere un problema e nemmeno essere restii a sentire il parere di può aiutarci dal punto di vista umano e anche medico.

Vediamo solo ciò che manca, quello che non abbiamo: il lato negativo delle cose che ci circondano. Tutto questo non ci aiuta affatto ad uscirne, a risalire la nostra strada interiore. Ci si concentra sul passato, spesso, credendolo il vero momento in cui si è stati davvero felici e soddisfatti, e non dando opportunità al presente di fare il proprio dovere.

Credere nel raggiungimento dei propri obiettivi

Da soli non ci si rialza. Occorre un aiuto da chi ci circonda. Questo aiuto viene dato da parole di conforto, supporto. Infondere speranza a chi cade è una mano tesa che aiuta a rialzarsi. Dar fiducia, coraggio, ma soprattutto amore può essere addirittura “miracoloso“.

Fiducia in se stessi è la cura

Immaginiamo la nostra mente come uno specchio che può mostrarci i vari e possibili scenari che potrebbero presentarsi. Nel momento in cui ci concentriamo sulle mancanze e sulle negatività, le uniche cose che potranno riflettersi nella testa saranno momenti tristi e bui. Invertiamo la rotta, concentriamoci su quello che abbiamo, sulle cose belle che possiamo realizzare ed in automatico verranno riflessi nella nostra mente i possibili successi, i traguardi che potremmo raggiungere. In due parole: motivazione e felicità.

Alex Zanardi e Beatrice Vio esempi di coraggio

Due persone speciali. Con una forza interiore che li ha resi prima campioni di umanità e dopo campioni nella loro disciplina sportiva. Il coraggio di non arrendersi, la forza di andare avanti, nonostante tutto. Avranno sicuramente affrontato momenti davvero duri, ma ne sono usciti a testa alta. Sono loro le prime persone che mi vengono in mente, ogni volta che dico: “Credere in noi ci rende invincibili“.

Tutti passeremo un momento brutto, tutti cadremo prima o poi. L’importante è non abbandonarsi, sarebbe una follia. Se lo avessero fatto loro non avremmo avuto due magnifiche persone da cui prendere esempio. Due persone in cui credere. Magari i prossimi esempi potremmo essere noi.