Giuseppe Cirino Crescita personale Mindfulness

Autore, Motivatore, Sognatore. Credo nelle belle persone!

Joseph Conrad: “Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo dalla finestra io sto lavorando?”

Scritto da: Roby Caminiti

Apriamo questo articolo con una famosa frase dello scrittore Joseph Conrad: “Ancora oggi molti abbinano il lavoro alle azioni manuali ed alle attività faticose ed usuranti.”

Lavorare ogni giorno con sforzo?

Mi sorprende molto ascoltare persone giovani ammettere che il lavoro sia quella brutta cosa che devi fare ogni giorno con sforzo, sottomissione, sentirsi soffocati da una vita di rinunce e sacrifici, esattamente come i nostri genitori. Rispettiamo le opinioni e gli atteggiamenti di ciascuno ma è bene ricordare che la nostra mente, il nostro cervello, lo spirito di ciascuno di noi sono elastici, plastici e dunque modificabili.

Lavora ogni giorno sui tuoi pensieri

Perché ho scelto questo titolo per il post? La risposta è l’invito a pensare spesso, a riflettere, sulle proprie azioni e le proprie scelte in ambito lavorativo, ma anche personale, e probabilmente uno sguardo all’orizzonte aiuta a svuotare la mente. Proprio mentre credi di non pensare nasce dall’armonia della tua mente una grande idea geniale. L’azione è nemica del pensiero, si dice, ed è chimica, neuroscienza non fantasia, questo avviene perché la parte del cervello che è attiva nei momenti di stallo, di noia, di fermo è quella che non è attiva nei momenti in cui siamo presi dalle azioni quotidiane.

Pensare vuol dire creare

Nella noia, nel momento in cui ci fermiamo ad osservare l’orizzonte, in treno, sul bus che ci porta a casa dal lavoro o semplicemente seduti sul divano, facciamo esplodere una miriade di meccanismi della mente che inizia a viaggiare, cerca soluzioni creative, nuove, mai pensate prima. Default Mode Network, stiamo parlando di questo e la approfondiremo sul prossimo articolo. Intanto Buon Pensiero Creativo.