Giuseppe Cirino Crescita personale Mindfulness

Autore, Motivatore, Sognatore. Credo nelle belle persone!

Le favole di Cirino: Will e le bugie a fin di bene

Ciao! Io sono Will, un cane che molti considerano speciale e per questo ho tantissimi amici in tutto il mondo. Custodisco un piccolo e magico segreto che pochi possono conoscere, e quando decido di rivelarlo a qualcuno è solo perché provo una grande fiducia.


Te lo abbaio sotto voce? Io sono capace di viaggiare nel tempo! Sì, proprio così. Ho una piccola navetta spaziale che mi consente di visitare tanti luoghi del presente, del passato e del futuro. Posso imparare e condividere molte cose con te. Tutto questo è bellissimo e fa crescere il mio entusiasmo.
Ah, dimenticavo, anche se forse lo avevi capito: POSSO PARLARE!
Attenzione perché non tutti possono vedermi. Mi faccio vivo solo se lo voglio, ecco.


Certe volte sono un po’ permaloso, alle volte anche più che un po’. Per questo è importante seguire qualche regola altrimenti la nostra amicizia potrebbe durare poco o, peggio, non nascere affatto.

Le buone regole per essere amici


Per tutti gli abbai sono del mondo sono convinto che le mie regole ti piaceranno e ti confido una cosa: non tutte le regole sono brutte! Vedermi tutto arrabbiato con il pelo alzato non è bello, quando sono deluso inizio ad abbaiare molto forte, quindi ti prego non farmi abbaiare. A me piace parlare. Se mi guardi negli occhi e presti attenzione puoi capire ogni cosa di me, sono un libro aperto e non dico mai una bugia. Mai! Così come non le dico non gradisco che vi vengano dette. Non dirmi mai una bugia, amico mio. Le uniche bugie che tollero sono quelle a fin di bene. Cosa sono le bugie a fin di bene? Sono quelle bugie che dici per evitare che una cosa brutta possa accadere. Ad esempio quando un gatto, di nome Kiro, mi domandò: “Will hai visto Frullo? Sai dove si è andato a nascondere?”.


Frullo è un topino simpatico tutto bianco con il naso rosa. Un bravo topino, al quale sono molto affezionato, che fa sculture in legno. Un piccolo artista pelosetto.
“Perché vuoi saperlo Kiro?”, domandai.
“Lo cerco da una settimana. Vorrei tanto diventare suo amico”, mi rispose Kiro. Mentre mi parlava continuava a leccarsi i baffi. Avevo capito che le sue intenzioni erano altre e non voleva certamente fare amicizia con Frullo. Allora abbaiai forte per tre volte. Tanto forte che Kiro dovette mettersi le zampe dentro le orecchie e quella scena faceva ululare dalle risate. Non dico che tutti i gatti sono cattivi, anzi diversi mi sono amici, ma quella volta Kiro mi sembrò parecchio affamato.
“Non lo vedo da tanto! Non so dove possa essere”, risposi e poi andai via. Kiro miagolò in modo nervoso. Ovviamente sapevo dove fosse il mio amico Frullo e pur odiando le bugie, quella volta, decisi di mentire ma era una bugia a fin di bene.


Esistono le bugie buone


Tu hai mai detto una bugia a fin di bene?
Allora ecco le regole da rispettare per la nostra amicizia:
1) Non dire bugie
2) Non dire a nessuno che posso parlare
3) Rispetta tutte le forme di vita
4) Non perdere la voglia d’imparare
5) Non trattarmi come un cane e io ti tratterò come un adulto
CI ABBAIAMO PRESTO!

(C) Giuseppe Cirino